Per Pasquetta il Decanato di Carnago propone un “Pellegrinaggio a Roma” ai nostri ragazzi di 3°media.
Roma, la città eterna, il cuore dell’impero, il centro del cristianesimo.
Quanto sei bella Roma quann’è sera,
quando la luna se specchia dentro ar fontanone
e le coppiette se ne vanno via,
quanto sei bella Roma quando piove.
Quanto sei bella Roma quann’è er tramonto,
quando l’arancia rosseggia
ancora sui sette colli
e le finestre so’ tanti occhi
che te sembrano dì: quanto sei bella!

La partenza sarà Lunedì 13 Aprile alle ore 4:30 (ritrovo 4:15) da piazza Falcone e Borsellino, a Carnago in autobus verso Milano. Da lì, dalla stazione Centrale si prenderà l’Intercity delle ore 6:50 per Roma (arrivo previsto ore 13:20).
Il rientro è previsto, presso la Stazione ferroviaria di Gallarate, Mercoledì 15 Aprile alle ore 20. Si partirà in treno da Roma Termini con il Frecciarossa delle 15:20 che arriverà a Milano Centrale alle 18:30; alle 19:25 si prenderà il Regionale con arrivo alla stazione di Gallarate per le ore 20.

Il nostro punto fisso, dove dormiremo e faremo colazione sarà la casa per ferie CASACLI (vicolo del Conte, n°2, Roma)
Il pranzo del primo giorno sarà da portare al sacco

La quota di iscrizione è di euro 200,00 (se si raggiungono 40 iscritti) e comprende il viaggio a/r in il pernottamento, le colazioni, una cena, la tassa di soggiorno e il kit FOM.
Nel caso non si raggiungessero i 40 iscritti la proposta verrà rivalutata.

Presenteremo questa iniziativa a tutti i genitori VENERDI’ 10 GENNAIO alle 21.00 presso la Sala della Comunità (sotto la chiesa) a Solbiate Arno.
Al termine sarà già possibile consegnare le adesioni, compilando il modulo allegato e consegnando una caparra di 50 euro.

Sarà possibile consegnare le adesioni anche Venerdì 17 Gennaio o Venerdì 24 Gennaio in oratorio a Solbiate dalle 20.45 alle 22.00.

Venerdì 21 Febbraio presso l’oratorio di Castelseprio dalle 20.45 alle 21.45 dovrà essere versato il saldo finale consegnando anche le fotocopie della carta d’identità del ragazzo/a e dei genitori.

Ricordiamo che i ragazzi dovranno portare con sè gli originali della carta d’identita e della tessera sanitaria durante la gita.

Modulo d’iscrizione

E’ arrivato il momento di svelare l’esperienza educativa per i ragazzi di V elementare e delle medie UPG.
Quest’anno ci recheremo, dall’11 al 18 Luglio, in Trentino Alto Adige, in val di Tures, più precisamente soggiorneremo presso l’hotel Uttenheimerhof (in semigestione) a Villa Ottone (BZ).

partenza: Sabato 11 Luglio ore 9:30 (ritrovo ore 9:15) a CARNAGO in piazza Falcone e
Borsellino; arrivo previsto presso l’hotel per le 16:30 (pranzo al sacco);
rientro: Sabato 18 Luglio ore 18 circa a CARNAGO, piazza Falcone e Borsellino;
(pranzo libero)
Il costo sarà di euro 320,00 e la vacanza si svolgerà al raggiungimento dei 60 iscritti.

Venerdì 8 Novembre alle ore 20:45 presso la Sala della Comunità (sotto la chiesa di) Solbiate Arno (alla presentazione del cammino preADO UPG) verranno illustrati i contenuti e le modalità di
partecipazione all’esperienza estiva. Sarà possibile iscriversi, fino ad esaurimento posti, (dando
precedenza ai ragazzi dell’iniziazione cristiana e dei preADO dell’UPG), compilando il modulo allegato e versando l’acconto di 50 euro, che non sarà rimborsato in caso di rinuncia, in queste date e luoghi:
– venerdì 15.11 alle 20:45, in chiesa a Solbiate (confessioni d’ingresso in Avvento);
– venerdì 20.12 alle 20:45, in oratorio a Carnago (confessioni di Natale);
– venerdì 21.2 alle 20:45, in oratorio a Castelseprio (confessioni d’ingresso in Quaresima);
– venerdì 24.4 alle 20:45, in oratorio a Carnago, a Caronno e a Castronno.

Il giorno MERCOLEDI’ 10 GIUGNO alle ore 21 presso l’oratorio di Carnago, ci sarà la consegna del saldo; per gli iscritti al catechismo si dovrà consegnare anche della FOTOCOPIA DELLA CARTA
D’IDENTITA’ DEL RAGAZZO/A E DELLE FOTOCOPIE DELLE CARTE D’IDENTITA’ DEI GENITORI; invece, per la V El e i preADO non iscritti al catechismo oltre alle fotocopie delle carte d’identità si dovrà
consegnare anche il modulo per l’assistenza sanitaria.

Per tutti: ALLA PARTENZA DARE AL RAGAZZO/A, IN BUSTA CHIUSA, LA SUA TESSERA SANITARIA ORIGINALE CHE VERRÀ RITIRATA SOLO UNA VOLTA ARRIVATI IN HOTEL

Moduli iscrizione

Per maggiori informazioni sulla struttura: www.uttenheimerhof.com

Anche per gli adolescenti (dopo medie e pre-ado) si avvicina il tanto atteso momento dalla vacanza estiva ad Alassio.

Vi ricordiamo che la partenza è prevista Lunedì 29 Luglio alle ore 9:30 dalla scuola media di Solbiate Arno (Via per Carnago, 16);
l’arrivo sarà Sabato 3 Agosto per l’ora di pranzo, circa (partenza da Alassio dopo colazione), a Carnago presso la Piazza Falcone e Borsellino.

Scarica qui di seguito il volantino per conoscere tutti i dettagli.

Iscrizioni

Domenica 18 Marzo 2018, dalle 10:00 alle 18:00 (ritrovo ore 9:00 in P.za Falcone-Borsellino, Carnago), “un viaggio nella Bellezza”, ritiro di Quaresima per Adolescenti dell’UPG, presso la CASA DI NAZARETH, a GIGNESE (VB), con Don Giovanni Fagioli, che ci ha già seguiti durante il Ritiro d’Avvento.
ISCRIVITI al Ritiro PRESSO I TUOI CATECHISTI ENTRO martedì 6 marzo.
Scarica qui di seguito il volantino per conoscere tutti i dettagli.

Volantino

Carissimi diciottenni e giovani,

Gesù è in viaggio: Egli doveva passare dalla Samaria. Non solo per un percorso obbligato, in realtà egli deve passare in Samaria per una obbedienza alla sua missione: Il Signore cerca i suoi figli ovunque. Camminare comporta fatica. Gesù è stanco. Questo è segno della debolezza di Gesù fatto uomo come tutti noi, ma prelude anche alla fatica e al dolore della sua passione. Anche la samaritana potrà convertirsi perché Gesù ha faticato per lei, perché Gesù morirà per lei. Una fatica espressione di amore. Gesù con la sua domanda: “dammi da bere“, esprime la sua volontà di entrare in comunicazione con lei. Allo stupore della donna, Gesù risponde: “Se tu conoscessi il dono di Dio… tu stessa avresti chiesto da bere a Lui”. Gesù propone un’acqua dalle caratteristiche particolari: è data da Gesù e insieme sgorga nell’intimo stesso della donna, estingue la sete per sempre, quindi ha un valore di salvezza. Gesù chiede alla donna di ritornare al pozzo con il marito… lei deve confessare la sua situazione. Si capisce che cosa Gesù intende: perché lui possa diventare direzione per il futuro, ella è invitata a rinunciare alla sua vecchia vita, a consegnare a lui il suo passato, con le sue debolezze. La samaritana vuole cambiare, vuole mettersi davanti a Dio e chiede dove adorare. E Gesù apre le prospettive della fede in Dio e dell’adorazione a Lui in “spirito e verità”. Il dialogo tra Gesù e la samaritana si conclude con la solenne dichiarazione di Gesù: “Sono Io”. Gesù rivela la profondità del suo mistero: come il roveto ardente manifestò a Mosè la presenza e la cura di Dio per il suo popolo, così Gesù costituisce la rivelazione piena della paternità di Dio, la presenza della salvezza che si è fatta carne, uomo per noi. La donna vuole comunicare la notizia inaspettata, si fa missionaria, come ogni persona che incontra e fa esperienza di Gesù, si farà missionaria presso gli altri.

Buona settimana

don Danilo, don Stefano, Giovanni